…come un fiume in piena

Sono così. Io. Le mie insicurezze. Le mie paranoie. Frutto di realtà o no ci sono. Le sento. Si impossessano di me. Non mi fanno del bene. Paura di perdere qualcosa. Paura di perdere qualcuno forse. Non so. Scrivo di getto e forse domani me ne pentirò. Torno indietro per correggere i miei soliti errori di digitazione. Errori che spesso hanno provocato delle risate. Con dei sette scritti a caso, delle parole incomprensibili e degli invii dati troppo spesso. A volte le parole fanno stare bene, fanno sorridere, ti coccolano. Ci sono, però, anche quelle che ti fanno stare male. Provocano brividi. Brividi di gioia, di felicità. Oppure brividi che ti abbattono, ti rendono fragile, triste. Dovrei non leggerle, non pensarci ma è più forte di me. Non riesco a non farlo. Se delle parole sono lì è perchè vogliono essere lette. E ora cerco di interrompere cioè che hanno causato. Cancellare le striature che hanno creato sul mio viso. In attesa che il colletto inumidito del pigiama si asciughi. Non mi piace stare così. Non voglio stare così. Ma non potrebbe essere tutto come nel mondo dei sogni in cui mi tuffo ogni notte?

Advertisements
Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Scrivimi!

    Dubbi? Insulti? Lamentele? Curiosità? Segnalazioni. Scrivi qui: snuggleandsmiles[at]gmail.com
  • Nelle precedenti puntate

  • Categorie

  • Più votati

  • 123

    ViviStats
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: