Nina, ma che c***o combini?

Un campo di calcio verde e vuoto. Sono seduta a gambe incrociate nel cerchio disegnato con la vernice bianca nell’area di centrocampo. Di fronte a me c’è il pallone. Abbiamo giocato assieme per una settantina di minuti e ora aspetta. Aspetta che mi alzi e ricominci a prenderlo a calci, dirigendomi verso la porta per segnare l’ultimo gol. Il gol decisivo. Io, però, rimango seduta. Non paio avere intenzione di alzarmi e di tirare. Mi distraggo. Guardo intorno e ogni cosa attira la mia attenzione; ogni cosa tranne il pallone. I colori delle maglie dei tifosi sugli spalti. I cori delle curve. Gli sventolii delle bandiere nel cielo azzurro. I manifesti pubblicitari cangianti a bordo campo. Le parole che si susseguono sui maxischermi appesi lassù. La voce dello speaker che parla anche se non riesco a distinguere di cosa perché troppo distratta da altro. Il suono dei fischietti. Le cartacce appallottolate trascinate via dal vento. Tutto mi attrae tranne il pallone che, sconsolato, pare pensare Eppure mi avevi scelto tu! Avevi deciso tu la mia forma, il mio colore e la mia intelaiatura. Perché ora mi sembra di essere invisibile ai tuoi occhi? Cosa ti ho fatto di male? Dai manca ancora poco. Tirami in porta e concludiamo la partita! Io non ascolto o faccio finta di. Quel pallone pare diventato pesante, incalciabile. No, estraneo, no. Eppure sono ferma, seduta, distrattamente impegnata ad osservare il vuoto. Come se non volessi affrontare quella cinquantina di metri tra me e la porta. Eppure non dovrebbe essere così difficile. Se ce l’hanno fatta tutti gli altri dieci giocatori della squadra, che ora riposano negli spogliatoi, perché non dovrei farcela anche io? Eppure. Eppure. Eppure prima o poi mi alzo e segno quel gol, sperando di trovare la porta ancora lì.

Prese un pallone che sembrava stregato,
accanto al piede rimaneva incollato,
entrò nell’area, tirò senza guardare
ed il portiere lo fece passare.
[La leva calcistica del ‘68 – Francesco De Gregori]

Annunci
Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Scrivimi!

    Dubbi? Insulti? Lamentele? Curiosità? Segnalazioni. Scrivi qui: snuggleandsmiles[at]gmail.com
  • Nelle precedenti puntate

  • Categorie

  • Più votati

  • 123

    ViviStats
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: