“Sei più testarda di un sardo” (cit.)

Era l’estate del 2007, giugno o luglio, e una mia amica mi disse “Sei più testarda di un sardo”. Non conosco nessun luogo comune sulla testardaggine dei sardi, ma se l’ha detto lei, che nell’isola è nata e cresciuta, mi fido. Li conoscerà bene i suoi corregionali no?
Non ricordo in che occasione me lo disse, per quale motivo io rimanevo ferma sulle mie solite fissazioni e lei cercava di farmi capire che no, non era così che andavano le cose. Di sicuro, sarà stata qualcosa del tipo “no, dai, non vengo..non mi va di disturbare” – già perché quella cosa lì, quella cosa del far in modo che la propria presenza pesi il meno possibile c’è sempre stata.
All’improvviso, nel bel mezzo della discussione, se ne uscì con questa frase. Frase che mi viene in mente ogni volta che mi ritrovo imprigionata in un vicolo cieco costruito dalle mie fissazioni e dai miei pensieri che, sebbene superficiali, lasciano la pelle tutt’altro che splendida e, soprattutto, piena dei segni dell’insonnia.
“Sei più testarda di un sardo”, me lo ripeto spesso in questi giorni, intrappolata come sono in un labirinto di parole – che probabilmente non hanno mai avuto senso –, vecchi ricordi che ritornano all’improvviso e di sensazioni che, nonostante il tempo e nonostante i richiami della razionalità, non riescono a liberare lo stomaco. Sono più testarda di un sardo, già; anzi, siamo più testardi di un sardo, io e il mio stomaco che vive costantemente come se fosse il bersaglio di qualcuno che sta giocando con delle freccette infuocate o come se avesse un peso di miliardi di chili sopra a premere contro di lui, talmente pesanti da arrivare addirittura a togliere il respiro. Siamo testardi sì, irrazionalmente incapaci di voltar pagina, di dimenticare, di buttare tutto nel dimenticatoio e buttare la chiave; eppure, dovrebbe essere facile visto che quella pagina è bianca, basata sul nulla com’è.
Son più testarda di un sardo, già, ma non potevo essere afflitta da una testardaggine diversa? Una testardaggine magari più utile e proficua di quella inutile e lacerante governata dalle sensazioni e dai pensieri?

Articolo successivo
Lascia un commento

5 commenti

  1. Ecco. Mi associo alla domanda. Mi avesse poi portato da qualche parte questa testardaggine… e invece mi ha solo portato tanti mal di pancia.
    Nessuno me l’ha mai detto ma mi sa che pure io con i sardi c’ho incomume quella cosa lì.

  2. Io mi ero fermata a “capa tosta”, poi è arrivato questo paragone col sardo.
    Ultimamente il mio è un mal di pancia continuo, così tanto continuo che presto non ci farò più nemmeno caso [spero..lo dico da un paio di mesi]

  3. Testardi forse a causa del fatto che nel corso dei secoli son rimasti un po’ più “chiusi” e quindi hanno avuto meno confronti con altri popoli [e anche tra di loro vista la conformazione geografica]; e ovviamente il minor confronto porta ad essere più arroccati sulle proprie convinzioni. Oppure forse deriva dal fatto che si fa un parallelismo tra il sardo e il mulo sardo [che è un animale abbastanza con la testa dura eh].

    PS: ma sul blog ci sono puntini bianchi che vagano oppure sono io che sto per svenire?!? :O

  4. anche se qui la mia testardaggine è più un “continuare a pensare a ciò [o meglio a qualcuno] che non dovrei pensare” piuttosto che essere arroccata sulle mie convinzioni.

    Non sono puntini bianchi ma è neve!

  5. Ma non parlavo della tua presunta testardaggine. Stavo solo pensando al perchè si dice che i sardi lo siano!😉

    E lo so che è neve! ma mentre leggevo veramente all’inizio avevo pensato che mi stava venendo un calo di zuccheri!😛

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Scrivimi!

    Dubbi? Insulti? Lamentele? Curiosità? Segnalazioni. Scrivi qui: snuggleandsmiles[at]gmail.com
  • Nelle precedenti puntate

  • Categorie

  • Più votati

  • 123

    ViviStats
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: